Non nasciamo il giorno che veniamo al mondo

Non nasciamo il giorno che veniamo al mondo,

ma il giorno che arriviamo nella mente e nel cuore di qualcuno. Per questo nella vita possiamo nascere e morire tante volte e ancora una volta rinascere.

Perché la vita è così: ti da cuori e menti in cui abitare e morire e cuori e menti in cui migrare.

Un genitore chi è se non chi ha fatto spazio nella propria storia e preparato un cuore ed una mente accoglienti per un arrivo. E chi dovrebbe essere se non chi dà al proprio figlio l'esperienza e la vita per migrare verso nuovi cuori, verso nuove menti, verso nuove vite…